Cerca

Guida all’acquisto di Navigatori satellitari

Mail
Tomtom
Tomtom
TOMTOM 2
Navigatore satellitare Navigon 7100
Navigatore satellitare Garmin Nuvi 1490t

Oggi i navigatori satellitari sono uno strumento indispensabile non solo per i viaggiatori, ma anche per la vita in città e per chi odia perdersi.

In commercio esistono tantissimi modelli di diverse fasce di prezzo e l’acquisto di un GPS è un’ottima soluzione per chi desidera pianificare e scegliere il percorso migliore da seguire per i propri spostamenti.

I moderni GPS hanno un’interfaccia molto semplice e intuitiva per consentire all’utente un utilizzo rapido e immediato. Sul mercato sono disponibili dispositivi portatili, forse i più comuni, da avere sempre con sé e da installare nella propria auto, dispositivi integrati all’interno del cruscotto della propria auto, GPS per cellulari, GPS per moto.

Una volta acquistato il dispositivo preferito non è necessario sottoscrivere alcun abbonamento, basta posizionarsi in un punto all’aperto e aspettare di ricevere il segnale satellitare.

Tecnologia GPS

GPS è l’acronimo di Global Positioning System, che in italiano significa Sistema Globale di rilevamento della posizione. Grazie ad un apparecchio predisposto (navigatore satellitare, cellulare o smartphone) è possibile rilevare le coordinate geografiche in qualunque punto della terra in cui ci si trovi attraverso latitudine, altitudine e longitudine e l’ora esatta basata sul fuso orario locale.

Marche

I produttori più noti e conosciuti di navigatori satellitari che forniscono sia l’apparecchio sia l’applicativo sono TomTom, Garmin, Navman, Navigon, Mio e Geonav.

Display

Le dimensioni dei display retroilluminati possono essere variabili. Si consiglia la scelta di display non troppo piccolo che richiederebbero uno sforzo maggiore durante la guida. Il GPS sul telefonino per questo è preferibile per passeggiate ed eventi. Molti navigatori possiedono anche la tecnologia touch screen per gestire il proprio navigatore con un solo tocco dello schermo. I migliori sono sicuramente quelli con tecnologia LCD Transflective che consentono una visione antiriflesso garantendo risultati ottimali perfino in una galleria.

Mappe

Le mappe sono molto importanti perché indicano qual è la direzione da percorrere, per questo è meglio scegliere navigatori GPS che oltre le mappe già installate, consentono anche di installare software differenti da quelli forniti all’acquisto.

Modalità di utilizzo

L’utilizzo più comune di un GPS è di ricerca di una destinazione. Una volta acceso il proprio GPS occorre selezionare l’indirizzo con codice avviamento postale e numero civico che si vuole raggiungere e il navigatore mostrerà il punto di partenza e quello di arrivo. Una voce darà istruzioni vocali sul percorso da seguire e se si sbaglia strada, sarà automaticamente ricalcolato il percorso nel giro di pochi secondi.

Funzioni

Molteplici sono le funzioni di cui un GPS può essere dotato. Un navigatore satellitare è capace anche di segnalare particolari punti d’interesse: alberghi, locali, bancomat, una funzione molto utile perché il navigatore sarà capace anche di fornire informazioni come localizzazione indirizzo e numero telefonico.

Un GPS può anche segnalare le condizioni climatiche, autovelox, parcheggi e garage, centri benessere, percorsi sportivi e quant’altro.

Tra le funzioni è anche possibile cambiare la voce guida del percorso e personalizzare i colori delle mappe.

Accessori

I GPS sono dotati di tutto ciò che è necessario per iniziare il loro utilizzo, ma potrebbe essere necessario potenziare il navigatore con alcuni accessori. Per i navigatori portatili è raccomandato l’acquisto di una custodia, un navigatore GPS da auto potrebbe aver bisogno di un’antenna supplementare per captare al meglio il segnale, potrebbe essere necessaria una ventosa per posizionarlo sul parabrezza o un adesivo speciale per posizionarlo sul cruscotto.

Prezzi navigatori

Per l’acquisto di un navigatore satellitare la spesa può variare in base alla marca e alle possibili prestazioni e alle caratteristiche stesse del navigatore. Si possono trovare modelli semplici con funzioni base da 60,00 euro fino a una spesa di 550,00 euro per modelli più evoluti e dalle prestazioni più elevate.

Conclusioni

Per l’acquisto di un navigatore satellitare occorre innanzitutto scegliere se si preferisce un GPS portatile, uno integrato nella propria auto o un software da installare sul proprio smartphone. Per chi desidera solo avere indicazioni per la vita in città un modello base potrebbe andare più che bene. Chi viaggia molto o viaggia per lavoro, o necessita di aggiornare costantemente il GPS, di connetterlo al proprio pc o al proprio telefonino potrebbe preferire un apparecchio multitasking e scegliere un GPS dalle prestazioni più elevate. Tutti i GPS captano i segnali satellitari e una volta attivati funzionano in modo semplice e intuitivo, sta a voi personalizzarlo e usufruire al meglio delle funzioni aggiuntive di cui esso può essere dotato.

Prodotti similiPRODOTTI CORRELATI